Laboratorio di legatoria per la MAKE SMTHNG WEEK

Laboratorio di legatoria per la MAKE SMTHNG WEEK

postato in: Attività, Eventi, News | 0

In questo cyber-marasma di offerte legate al venerdì nero e al sottile senso di insoddisfazione (di bisogni fittizzi e passeggeri), inadeguatezza (solo a me sembra di non riuscire mai a cogliere l’offerta più conveniente?), e fastidio fisico e mentale (di essere letteralmente bombardata di pubblicità), si è acceso un faro, una luce in fondo al black-tunnel.

Questa: https://www.makesmthng.org/it/


Make Smthng Week

La Make Smthng Week è un movimento globale di persone che scelgono di creare insieme, invece di comprare.

Pensi di aver fatto un affare comprando qualcosa che non ti serve? Per ogni cosa che compri ce n’è un’altra che finisce nella spazzatura, distruggendo il nostro Pianeta. Invece di uscire a fare shopping, accetta la sfida di Make Something Week: riscopri la bellezza di condividere, riparare e creare insieme agli altri. Insieme, trasformeremo vecchie cose in qualcosa di nuovo e sperimenteremo alternative creative ai prodotti usa e getta che stanno soffocando i nostri mari.

Gli hashtags proposti riassumono alla grande la logica degli eventi di questa settimana dal 23/11 al 02/12:

#MakeSmthng, #BuyNothing, #MakeChangeNow, #DisruptBlackFriday

E così senza pensarci troppo abbiamo deciso di aprire le porte della nostra associazione per un laboratorio gratuito di riciclo. E’ venuto spontaneo pensare ai rifiuti che produciamo con la nostra attività e quali tra questi meritano di essere riutilizzati o lo siano molto facilmente. Da sempre non riusciamo a disfarci senza dispiacere dei fondali di carta della sala pose: è un peccato buttarli via. Possono essere riciclati facilmente, ma è carta di ottima qualità solo un po’ sporca o con pieghe che in fotografia non sono accettabili. La stessa carta è invece perfetta per quaderni o album fotografici.

Nasce così la nostra proposta per la make smthng week: un laboratorio di legatoria per creare album per le fotografie o quaderni. Dovremo dedicare un po’ di tempo per ritagliare e ripulire se necessario i fondali. La facilità e la resa estetica delle cuciture fatte a mano sorprenderà tutti: è quello che accade quando ci si mette a fare con le proprie mani, invece di essere semplici ‘utilizzatori’ di qualcosa.


Quando?

Domenica 02/12/2018 – dalle 15.00 alle 18.00. Gli orari sono “morbidi”, si può arrivare e potremmo ultimare i lavori un poco più tardi.

Cosa faremo?

Un laboratorio di legatoria a mano per creare piccoli quaderni  o album fotografici. Le pagine saranno ricavate ritagliando nel formato desiderato i fondali usati della nostra sala pose, mentre la copertina sarà ricavata da shopper in carta o altro materiale di recupero portato dai partecipanti.

La legatoria è un’arte antica e dalle mille sfaccettature. Non ci addentreremo troppo nella materia, ma opteremo per un modo semplice ed economico di “cucire” i fogli davvero alla portata di tutti.


Cosa è necessario portare?

Tutti gli interessati dovrebbero portare:

  • qualcosa per realizzare la copertina del proprio album (una shopper di carta spessa, una carta particolare, un cartoncino) il formato indicativo dovrebbe essere pari ad un A4 (21×30 cm)
  • una matita ed un righello
  • un paio di forbici e/o taglierino

Se disponibile invitiamo anche a portare:

  • un ago grosso (tipo quelli da ricamo)
  • un po’ di filo resistente (spago, filo cerato, filo in cotone spesso da ricamo o uncinetto…)

Quanto costa?

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti.

Se con l’occasione vorrete fare per la prima volta o rinnovare la tessera associativa (costa 10€) ci farà molto piacere.

Per darci modo di organizzare il laboratorio al meglio è richiesta la prenotazione compilando il modulo sottostante oppure inviando una email a info@reflextribe.com.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono

Messaggio (verrai insieme a qualcuno?)

 

Vi salutiamo riportando una citazione di Kirsten Brodde Greenpeace – Global Project Lead MAKE SMTHNG

“We have been tricked into thinking happiness comes from what we buy, when we know that true happiness comes from what we can create. Making fantastic creations out of things that we already own is much more fun, creative and social than buying stuff. Come join us, create your own events and make something!” “Singles Day, Black Friday, Cyber Monday and other shopping days have become major peaks of consumerism. This shopping binge also generates greater volumes of waste than ever. This dangerous trend is harming our planet. We buy without thinking for a minute, but the waste we create will sometimes last for centuries.”