Il reportage di viaggio attraverso gli occhi dei nostri soci – Raduno Tribale del 7 giugno 2016

postato in: Attività | 0

“Il modo migliore per cercare di capire il mondo è vederlo dal maggior numero di angolazioni possibili.” – Ari Kiev

Ed è proprio questo lo spirito che da sempre ci guida nei nostri viaggi, sempre con la reflex al collo ed il cuore aperto pronti a catturare ogni singolo dettaglio.

In questa occasione i nostri soci Attilio, Enrico e Walter ci hanno regalato una serata emozionante presentandoci i loro reportage di viaggio.

Attilio è stato tre mesi in Canada, dove insieme alla sua compagna Ambra si sono avventurati tra laghi, montagne, canyon e ferrovie abbandonate. Loro e la natura.

Con la presentazione del suo progetto di reportage è riuscito a farci sognare e ci ha ricordato quanto possa essere importante avere un filo conduttore nella propria raccolta di immagini per poter raccontare una storia.

E ci fa piacere constatare che anche il National Geographic apprezzato il lavoro di Attilio e Ambra: http://www.nationalgeographic.it/wallpaper/2016/06/26/foto/_respirando_il_grande_west-3132552/1/ 

Enrico è stato a Cuba dove per due settimane ha girato per l’isola in lungo e in largo spostandosi in treno o con vecchie e caratteristiche auto a noleggio.

Nel suo reportage emerge il cuore pulsante di un territorio che per decenni è stato provato da difficoltà e povertà ma che non ha mai perso la sua allegria.

I colori e la musica di questo calda terra sono stati travolgenti e inevitabilmente ci hanno raggiunti attraverso le bellissime immagini che Enrico ci ha mostrato.

Walter è stato in Nepal, Myanmar e India e con le sue immagini emozionanti ci ha raccontato la miseria e la povertà che regnano in Nepal e la situazione disastrosa in cui vive la popolazione da dopo il terremoto. Abbiamo fatto con lui un viaggio nella spiritualità di questi paesi attraverso i suggestivi ritratti dei monaci buddhisti.

Grazie a tutti e tre per le meravigliose testimonianze!!

Lascia un commento